ROSSOCINABRO | Exhibition | Sophokles Koutris | Narrazioni 3 - 15 novembre 2018

Contemporary Art in Rome

home  artists call for artists   exhibitions catalogue contact us visitors information

      

Sophokles Koutris | Narrazioni  

 

3 - 15 novembre, 2018

Avevo già apprezzato i lavori di Sophokles Koutris, opere di grandi dimensioni esposte in occasione di una mostra a Roma, poi quando ho visto le sue opere su carta mi sono ricordata di quella prima impressione: un lavoro concettuale che apre la ricerca mediante l’appiattimento, la geometrizzazione della superficie e la voluta ricerca di narrazione.

Le opere presentate in questa personale da Rossocinabro, rappresentano una pausa di riflessione, una evoluzione del pen­siero, che conduce a sua volta ad un ulteriore approfondimento.

Il periodo dei fondi ocra rossa, le campiture piatte e i simboli volu­tamente ricercati, avranno senz’altro un’evoluzione, essi rimetteranno in discussione i valori plastici per riassumerli poi in modo nuovo.

Mi incantano quelle forme sintetiche, lo spazio suddiviso in forme geometriche, insieme agli accostamenti di ocra, rosa, verdi e blu molto tonali, alludono a luoghi onirici, costruiscono spazi privati e del pensiero. Rilevante la concezione formale e strutturale, simmetrica e regolare in alcuni lavori, libera e inclinata in altri. La sensazione prodotta è un racconto per immagini e simboli, significati intimi che nutrono lo mente.

L’arte in questo modo si pone dentro la ricerca, trova senso in essa. Questo percorso è fatto di continue sfide che si giocano nella solitudine con sé stessi, chiusi nello studio nella condizione creativa più bella e quotidiana.

Il lavoro di Sophokles è una ricerca di essenzialità, nel minimo indispensabile di campiture di colore trovare il maggiore effetto. Il risultato, così purificato, rinvia ad infiniti interrogativi.

 

I had already appreciated the artworks of Sophokles Koutris, large works exhibited on the occasion of a group exhibition in Rome, then when I saw his works on paper I remembered my first impression: a conceptual work that opens the research by flattening, the geometricization of the surface and the desired search for narration.

The artworks on paper presented in this solo exhibition by Rossocinabro represent a time off, an evolution of thought, which in turn takes to further study.

The period of the red ocher backgrounds, the flat backgrounds and the deliberately wanted symbols, will undoubtedly have an evolution, they will call into question the plastic values to then reassume them in a new way.

I am enchanted by those synthetic forms, by the space divided into geometric shapes, together with the combinations of other, pink, green and blue very tonal, they allude to dreamlike places, build private spaces and thought.

A relevant formal and structural conception is symmetrical and regular in some works, free and inclined in others. The sensation produced is a story through images and symbols, intimate meanings that nourish the mind.

In this way, the art is placed within research and it finds meaning in it. This path is made of continuous challenges that they are played in solitude with themselves, closed in the study in the most beautiful and daily creative condition.

The work of Sophokles is a search for essentiality, in the bare minimum of colour backgrounds find the greatest effect. The result, thus purified, refers to endless questions. 

 

a cura di Cristina Madini

 

Apertura 3 novembre ore 17:00 - 19:00

 

Visitabile da lun a ven 11-19

 

ulteriori informazioni sull'artista [...]

 solo disponibili n.26 opere su carta, per informazioni quali foto e misure contattare la Galleria

 

 

 

./font> TD>

 

 

  ARTWORKS | figurative paintings_figurazione | abstract and informal paintings  | photos | digital art  | sculpture 

.home artists call for artists   exhibitions artworks  catalogs photogallery  contact us visitors information privacy policy