ROSSOCINABRO | Exhibition | Rome | Go Green 18 June - 2 July 2021

Contemporary Art in Rome

home  artists   exhibitions catalogue contact us visitors information

      

Go Green                                    English version

 

18 giugno - 2 luglio, 2021

L'arte ambientale comprende opere artistiche che hanno l'intento di diventare parte o migliorare l'ambiente, pur esprimendo una dichiarazione su questioni ecologiche e di conservazione. L'arte ambientale è diventata sempre più popolare nelle società occidentali quando sono sorti problemi relativi all'ambiente negli anni '50 e '60. Fu allora che gli artisti iniziarono a distinguere il rapporto tra uomo, natura e problemi ecologici cruciali, e la crescente consapevolezza di questi problemi influenzò gli artisti ad esprimere queste preoccupazioni in una varietà di forme d'arte conservativa. Mentre l'arte ambientale si è convenzionalmente concentrata su questioni ecologiche e sul contesto politico, storico o sociale che circonda l'ambiente, oggi vediamo il movimento adattarsi a ulteriori espressioni artistiche, tra cui Land Art, Conceptual Art, Earth Art. In particolare, c'è stato un aumento dell'arte della 'sostenibilità', conosciuta anche come 'Green Art'. L'arte verde è la pratica dell'utilizzo di materiali ecologici, non tossici e naturali. La combinazione di queste forme d'arte dipenderà dall'intento artistico. Ad esempio, gli artisti degli arazzi o dei tessuti possono utilizzare fibre naturali ed esporre le proprie opere in ambienti naturali utilizzando temi ecologici, mentre i pittori focalizzati sull'arte ambientale e verde possono utilizzare materiali sostenibili, organici e riciclabili.

Perché Go Green?

Ovunque tu vada, le persone di tutto il mondo si stanno ora concentrando sull'ecologia poiché ha un impatto positivo sulla terra. Dal riciclaggio dei sacchetti di plastica al trattamento dei prodotti chimici, le persone stanno cercando di trovare nuovi modi che siano sostenibili e utili per aiutare il mondo a diventare verde. Gli artisti in questa mostra vogliono concentrarsi proprio su questo tema per sensibilizzare il loro pubblico. Ma perché dovresti diventare Green anche tu? In fin dei conti, diventare ecologici è una scelta personale che viene adottata dagli individui per contribuire al miglioramento di questo pianeta e rendere il mondo un posto migliore in cui vivere per le generazioni a venire. Quando si diventa ecologici, si riduce efficacemente la propria impronta di carbonio. Riducendo l'inquinamento, si riduce anche la quantità di energia consumata, creando così un ambiente più verde e pulito. Le attività umane sono le ragioni del riscaldamento globale. Tutte le singole azioni volte a ridurre l'inquinamento atmosferico contribuiscono anche a fermare il cambiamento climatico. Nonostante gli sforzi internazionali per proteggere le foreste e altri habitat, molti ecosistemi naturali corrono ancora un alto rischio di essere distrutti, quindi sono ancora necessarie ulteriori azioni. La diminuzione degli inquinanti atmosferici ridurrebbe l'inquinamento idrico diminuendo le piogge acide e l'eutrofizzazione che possono danneggiare la fauna selvatica, specialmente negli ambienti acquatici, e le colture e gli alberi. Scegliendo di seguire il percorso sostenibile, stai creando un futuro più pulito e luminoso per i tuoi figli e le generazioni successive. Le preziose risorse possono essere salvate riciclando. La produzione di nuovi beni richiede sempre molta più energia, mentre il riciclaggio ne richiede solo una frazione. In primo luogo, aiuta a ridurre gli sprechi, aprendo così la strada a un ambiente più pulito. Nel tempo, questo metodo ti aiuta a diventare più creativo e a trovare nuovi modi per essere efficiente dal punto di vista energetico e materiale. Nota che anche l'acquisto di meno e l'acquisto di prodotti usati sono scelte ecologiche. C'è molto che le persone possono fare se possono acquistare con saggezza, ridurre il consumismo e la produzione di rifiuti. Ciò garantirebbe una maggiore durata delle risorse. Ogni anno una vasta area di foreste pluviali va verso lo sviluppo di strade, autostrade, comuni e agricoltura. In breve, a causa dell'aumento dell'urbanizzazione, le persone utilizzano le aree coperte dalle foreste pluviali per i propri interessi. Allo stesso modo, diversi alberi vengono abbattuti per produrre una tonnellata di carta da stampa e da scrittura. Le foreste pluviali agiscono come depuratori d'aria e sono un'ancora di salvezza per migliaia di piante e animali. Quando si diventa ecologici, si partecipa attivamente alla prevenzione dello sfruttamento della foresta pluviale, che a sua volta ha un impatto positivo sull'ambiente. Preparare le cose da zero richiede più energia e quindi ha un impatto ambientale. Scegliendo prodotti ecologici costituiti da materiali riciclati puoi ridurre la tua impronta di carbonio e questo ridurrà anche la quantità di rifiuti che finiscono nelle discariche. Secondo la National Ocean Atmospheric Administration, l'inquinamento delle acque è causato da fonti puntiformi in cui i rifiuti vengono scaricati nei fiumi e negli oceani. L'inquinamento non puntuale include l'erosione del suolo, il deflusso agricolo carico di fertilizzanti e pesticidi, il deflusso urbano contenente olio, rifiuti di animali domestici e giardini spiega che la vita verde riduce i rifiuti che evitano lo smaltimento non autorizzato e previene l'inquinamento dell'acqua.

Il mondo non durerà per sempre. Più a lungo te ne prendi cura, più a lungo durerà. Fare piccoli passi come il riciclaggio e il risparmio energetico andrà a beneficio della Terra per un tempo molto più lungo. Diventare ecologici può fare una grande differenza nel modo in cui percepisci il mondo intorno a te. Fare pochi piccoli passi alla volta può avere un grande impatto sulle persone e sul mondo che ti circonda. Non ci vuole molto tempo, solo un po' di compassione e sforzo.

 

In mostra: Brian Avadka Colez, Naqiba Bergefurt, Annamaria Biagini, Nathanael Cox, Kyna De Schouël, Onno Dröge, Earnest, Hanna Maarit Jauhiainen, Constanza Laguna Roldán, Angelika Lialios Freitag, Fiona Livingstone, Marcia Lorente Howell, Karl Weiming Lu, Judith Minks, Ann Palmer, Erwin Rios, Toril Sæterbakken, Taka @ Megu, Maria Tsormpatzoglou, Stéphane Vereecken, Victoria V

 

Allora, cosa stai aspettando? Abbraccia le abitudini sostenibili e salutari per rendere il mondo un posto migliore per te e i tuoi cari.

 

Curatori: Cristina Madini, Joe Hansen

 

Condividi le tue foto su Facebook e Instagram sul profilo ufficiale @rossocinabro¬_gallery usando gli hashtags #rossocinabro_gallery #artiststomorrow #giornatadelcontemporaneo

 

 

Fin dall'inizio della sua attività Rossocinabro ha lavorato per raggiungere gli obiettivi prefissati: scoprire artisti promettenti e rappresentare le tendenze più calde dell'arte. Inoltre, l'esperienza accumulata lavorando con giovani artisti ha permesso di promuovere la loro carriera sin dalle prime fasi. L’attività dinamica a livello internazionale di Rossocinabro e l'ampia rete hanno contribuito al riconoscimento di diversi artisti. Il loro lavoro è stato rappresentato nelle principali città del mondo: Tokyo, New York, Shanghai e naturalmente Roma. Le opere hanno ottenuto il plauso della critica in concorsi indetti da istituzioni artistiche di fama mondiale (Arte Laguna, Premio Combat, Saatchi Painted Faces, Premio Celeste ecc.)

 

Go Green 18 giugno - 2 luglio 2021

  Bamboo Path - fine art print on aluminum dibond 60 x 90 cm di Nathanael Cox

 

 

 

 

 

 

 
  ARTWORKS | figurative paintings_figurazione | abstract and informal paintings  | photos | digital art  | sculpture 

.home artists   exhibitions artworks  catalogs photogallery  contact us visitors information privacy policy